sabato 11 aprile 2009

Conflitto gene-razionale

Mia madre pedante e burocratica.
Mio padre accondiscendente e sofferto.
Avere un buon rapporto non significa niente. Il rapporto può essere buono o cattivo agli occhi di coloro che non lo vivono, possiamo mai noi non considerare buono qualsivoglia rapporto e crucciarci delle sue imperfezioni? E quindi il rapporto è sempre buono ma migliorabile, così non ci crucciamo ma facciamo del nostro meglio.
La ragazzaglia parla di conflitto generazionale: di molte miserie e di poche nobiltà familiari. Si renderanno mai conto che i propri genitori non sono la causa delle ingiustizie sulla Terra?
Io c'ho un problema con le istituzioni, questo è il mio conflitto gene-razionale!: chi le ha istituite?

Me lo dice il mio gene pensante, nell'unico neurone rimasto sull'isola di liquirizie in un mare di materia grigia.

Nessun commento:

Posta un commento